L’ACE (attestato di certificazione energetica) 

L’ACE (attestato di certificazione energetica) 

E’ un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, di un abitazione o di un appartamento. E’ uno strumento di controllo per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici al momento della progettazione e realizzazione e uno strumento di informazione dell’acquirente al momento dell’ acquisto o della locazione dell’ immobile. Non va confuso con Attestato di Qualificazione Energetica (AQE).


Quando va fatta la certificazione energetica?

Secondo la normativa vigente, in particolare al D.M. 26/06/2009 (Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici) in conformità alla direttiva 2002/91/CE l’ACE va realizzato dal 1° Luglio 2009 in caso di compravendita di immobili e dal 1° Luglio 2010 in caso di locazione onerosa.


Come va fatto?

Viene effettuata una diagnosi energetica dell’immobile, analizzate le caratteristiche termoigrometriche, i consumi, la produzione di acqua calda, di raffrescamento e riscaldamento degli ambienti, il tipo di impianto, eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile. In seguito il Certificatore compila il documento e rilascia la Targa Energetica che sintetizza le caratteristiche energetiche dell’immobile.


Perché fare il certificato energetico?

I vantaggi per un’ abitazione di possedere l’ACE sono diversi

  • Aumento del valore di un immobile con consumi energetici bassi, possibilità ad eventuali acquirenti di risparmiare sui consumi energetici negli anni successivi all’ acquisto e usufruire di incentivi statali.
  • Incentivazione alla costruzione di edifici ad alto rendimento energetico e ristrutturazioni energetiche con evidenti miglioramenti del livello di inquinamento da CO2.
  • Accesso alle detrazioni del 55% per il risparmio energetico.


Quanto costa?
 

Il costo di un certificato energetico si aggira sui 300€ per un’ abitazione media. Il professionista per redigere del documento ha bisogno di 2-3 giorni lavorativi dopo il sopralluogo.

Differenza tra ACE (attestato di certificazione energetica) e AQE (attestato di qualificazione energetica)

Una prima importante differenza sta nel soggetto che redige il documento: L’ AQE può essere redatto dal progettista o dal direttore dei lavori, quindi da un tecnico abilitato anche coinvolto nei lavori. Viene rilasciato dal costruttore e consegnato al comune insieme alle documentazioni per il rilascio della dichiarazione di fine lavori. L’ ACE invece va redatto da un Certificatore Abilitato.

Seconda differenza sta nel fatto che l’ AQE non è specificata la classe energetica dell’edifico E’ un documento che secondo il dlgs 311/06 deve sostituire temporaneamente l’ ACE, in attesa che le regioni emettano i decreti attuativi ad hoc. L’ AQE ha validità 12 mesi dopo l’entrata in vigore delle Linee guida nazionali.

Fonte: Voce Lucana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...